Il galateo cinese: esperienze di vita vissuta

lanterne

Vivere, studiare o lavorare in Cina, ecco alcune regole di comportamento

La cultura cinese e quella occidentale sono differenti sotto molti aspetti ed alcuni di questi riguardano proprio il galateo, cioè il comportamento da seguire in società.

Per “addolcire” un possibile shock culturale, ecco alcuni punti che sarà meglio ricordare quando vi recherete in Cina, soprattutto se si desidera fare la figura del kèqì, ossia “dell’ospite ben educato”.

Presentarsi o salutare

Di solito una stretta di mano (all’occidentale) è accettata.

  • Non abbracciare o baciare un cinese quando ci si presenta o ci si saluta; in Cina si mantengono le distanze e ai cinesi non piace il contatto fisico, soprattutto con estranei. Per salutare qualcuno è sufficiente una leggere stretta di mano, accompagnata da una piccola inclinazione del capo.saluto
  • biglietti da visitasono preziosi: bisogna darli e riceverli con due mani, guardarli con attenzione prima di riporli in tasca o in borsa.
  • La persona si presenta dando prima il cognome e poi il nome. Chiamare qualcuno per nome è considerato un segno di grande intimità: lo si riserva solo ai familiari o al compagno/a.
  • Toccare la testa di qualcuno, soprattutto un bambino, è inaccettabile, come in molti paesi asiatici.

A tavola

  • disegnoIn Cina la puntualità è d’obbligo. Nel caso di un ritardo, anche leggerissimo, è consigliato telefonare per avvertire. Da sa
    pere che di solito si pranza verso mezzogiorno e si cena verso le 18:00.
  • Prima di sedersi aspettare che vi venga assegnato il posto, c’è una rigida etichetta di precedenze e posti da rispettare nel sedersi a tavola.
  • Una volta sedu
    ti a tavola, si deve aspettare che la persona più anziana inizi a mangiare prima di cominciare.
  • Mai piantare le proprie bacchette verticalmente nella ciotola di riso. Si tratta di un simbolo di morte, considerato particolarmente nefasto perché ricorda le bacchette di incenso che si bruciano nel braciere per i morti.
  • Non meravigliarsi o mostrare disgusto se i cinesi sorbiscono la zuppa rumorosamente e con “risucchio”, è segno che gradiscono il piatto.
  • Al contrario che da noi, lasciare sempre qualche cosa nel piatto è segno di buona educazione perché vuol dire che il cibo offertoci era abbondante.
  • Soprattutto per gli uomini: al momento del gānbēi (干杯), il brindisi, si deve vuotare il bicchiere fino all’ultima goccia perché appunto “gānbēi” vuol dire “bicchiere asciutto”. Non è buona educazione sottrarsi ai numerosi brindisi che si fanno durante il pasto.
  • In segno di rispetto si brinda sempre ponendo il bicchiere al di sotto del bordo di quello delle persone più anziane o più importanti.
  • Non vi meravigliate se vi serviranno da bere acqua calda, secondo la tradizione cinese fa male bere bevande fredde al momento dei pasti.
  • Ruttare non è mai considerato sconveniente e i cinesi lo fanno liberamente e …rumorosamente.

Regali

  • sombrero verdeI Cinesi fanno e gradiscono i regali, anche piccoli, che devono essere scelti con cura a seconda dell’importanza della persona a cui sono destinati. La scelta migliore per il primo incontro è un dono che rappresenti alcuni aspetti unici del tuo paese. Le confezioni regalo dovrebbero essere rosso o di qualsiasi altro colore di festa. Bianco e nero sono negativi e devono essere evitati perché ricordano il lutto.
  • Alcuni regali sono vietati. E’ inaccettabile regalare orologi (suonano come se si stesse condannando a morte qualcuno), un ombrello (può simboleggiare un addio), un cappello verde, che indica un marito tradito (link). Anche i coltelli non sono un buon regalo.
  • Il regalo non verrà aperto al momento in cui si riceve ma, per buona educazione, in separata sede a casa.

Queste sono solo alcune delle regole principali del galateo cinese, ricco di complessi comportamenti che hanno una precisa funzione sociale. Per impararli tutti, o quasi, vi consigliamo di osservare attentamente i comportamenti delle persone cinesi con cui vi trovate a interagire.

La chiave per comprendere a fondo la cultura cinese è lo studio della lingua cinese e questo lo potete fare facilmente con Linguese che vi offre corsi tagliati su misura, a seconda delle vostre esigenze.

Se siete appassionati della lingua e cultura cinese e volete saperne di più, potete imparare cinese online con i corsi di Linguese in video conferenza con insegnanti madrelingua dal vivo.

Per ulteriori informazioni potete scrivendoci a info@linguese.com o chiamarci al :+39 06 9292 7088

Se desideri imparare il cinese prova una lezione gratuita e senza impegno con i nostri insegnanti madrelingua cinese

 

prova rosso

 

Se vuoi saperne di più sulla lingua e cultura cinese puoi registrarti alla Newsletter del Blog di Linguese

Leave a Reply