Che cos’ è il “Dragon Boat Festival”?

Il “Dragon Boat Festival” o “Festa delle Barche Drago” è senza dubbio una esperienza da non perdere quando vi trovate in Cina, a Taiwan o a Hong Kong. Si tratta di competizioni tra canoe da almeno 20 posti con aspetto di dragone cinese, che si tengono in occasione della Festa di Duanwu (端午节, Duānwǔ Jié), il quinto giorno del quinto mese del calendario lunare cinese, che sarebbe tra maggio e giugno.

Dragon Boat Festival

Tra storia e leggenda

La festa tradizionale è di grande importanza in Cina; di origini antichissime, risale a circa duemila anni fa all’epoca degli Stati combattenti ed è legata ad una leggenda. Si narra di un poeta, Qu Yuan (ca. 340 a.C.-278 a.C.), fedele funzionario del Regno di Chu, che, dopo la sconfitta del proprio Regno e la vittoria del rivale Regno Qin, si tolse la vita gettandosi nel fiume Miluo per la vergogna della sconfitta.
Gli abitanti del luogo, sapendo che era un uomo giusto, tentarono inutilmente di salvarlo remando a tutta forza a bordo di lunghe e strette canoe chiamate barche drago. Nel tentativo di impedire ai pesci di divorarne il corpo, essi gettarono del cibo in acqua e cercarono di allontanarli spaventandoli con il suono dei tamburi e con il rumore dei remi sbattuti sull’acqua. Da questi fatti sarebbe nata la tradizione della festa, che prevede la corsa delle barche drago accompagnate da gong e tamburi, in ricordo della tragica fine del poeta Qu Yuan.
Qual’è il cibo tipico del “Dragon Boat Festival”?
Il giorno della festa si mangiano ancora oggi in tutta la Cina i tradizionali fagottini di riso (chiamati zongzi), che ricordano il cibo lanciato in acqua per non far mangiare dai pesci il corpo del poeta.

Cibo del Dragon Boat Festival

Sono involtini di foglie di canna ripieni di riso glutinoso, di forma conica o a cuscinetto, legati con una cordicella, che si fanno cuocere al vapore. Vengono preparati alla vigilia della festa e sono anche doni da scambiarsi tra amici e parenti.
La Festa delle Barche Drago negli anni ha assunto un carattere sempre più consumistico, pur mantenendo un forte legame con la tradizione. Ancora oggi lo scopo della festa è quello di allontanare gli influssi negativi e invocare la buona salute; nel settembre 2009 è entrata nella Lista World Heritage, diventando così patrimonio culturale dell’umanità. La popolarità raggiunta da questa festa l’ha portata ad oltrepassare i confini della Cina, oggi giorno in numerose città del mondo si organizzano competizioni del “Dragon Boat Festival”.
La gara delle barche Drago, con un numero indefinito di squadre che partecipano alle competizioni organizzate nelle tante città cinesi e del mondo, rimane l’attività più importante della festa. Le lunghe e strette barche hanno una testa di drago intagliata nel legno della prua, con colori accesi e sgargianti, che alternano il rosso al nero. Ogni barca può contenere dalle trenta alle cinquanta persone, tutta la gara viene accompagnata dal ritmo di gong e tamburi e dalle urla degli spettatori che fanno il tifo per la loro squadra preferita.

Dragon Boat Festival1

In questo giorno i cinesi consultano il calendario lunare tradizionale per controllare se è il giorno propizio per fare ciò che si aveva in programma, come andare dal parrucchiere o ridipingere le pareti di casa. Da evitare invece di celebrare un matrimonio o partire perché non è propizio.

Meglio seguire i consigli degli antenati e sperare di avere un po’ di fortuna almeno nella giornata della Festa delle Barche Drago.

Si tratta di una delle feste tradzionali cinese più divertenti e tra le più internazionali. Piero Costa, il cofondatore di Linguese, durante il suo soggiorno di studio a Taiwan, ha partecipato a varie edizioni del Dragon Boat Festival nella squadra della sua università, vivendo in prima persona il significato culturale e sportivo della festa.

Dragon Boat Piero Costa

Se siete appassionati della cultura cinese e volete saperne di più, potete contattarci cliccando qui, o scrivendoci a info@linguese.com o al telefono:+39 06 9292 7088

Se desideri imparare il cinese prova una lezione gratuita e senza impegno con i nostri insegnanti madrelingua cinese

prova rosso

Se vuoi saperne di più sulla lingua e cultura cinese puoi registrarti alla Newsletter del Blog di Linguese

Leave a Reply